Acquista Qui i nostri libri

Per l'acquisto sarai indirizzato direttamente alla pagina della libreria di riferimento. Le spese di spedizione comprendono l'invio con corriere espresso e consegna a domicilio in 2 giorni lavorativi.

coverinterna.jpg

Per una selva oscura
Una storia fatta di storie di un passato prossimo quasi presente
Leandro Castellani


EAN:9791280815019
ISBN:1280815019
Pagine:168
Formato: brossura
€ 16,50

Quando le memorie diventano racconti e i racconti scavano nella memoria… Un’affascinante suggestiva esperienza che Leandro Castellani, stimolato dall’incipit dantesco, si accinge a compiere: “Storie della Selva”, il trascorrere delle stagioni suggerisce storie remote che hanno l’incanto della fiaba attorno al magico bosco dell’infanzia del mondo: un esule cartaginese, una strega, un cavaliere, un saraceno, un fuggiasco, un cacciatore di briganti, un cercatore di tesori… E poi i ricordi di un’infanzia di guerra e, per finire, le magiche proiezioni in un futuro da inventare. Pagine suggestive che trascinano il lettore attraverso un itinerario fantastico. Memorie o racconti? “Novelle”, favole o pagine di vita vissuta? 
Leandro Castellani, scrittore, regista e autore, appartiene alla schiera dei grandi che fecero grande la magica stagione della Rai e dei suoi sceneggiati. Ha scritto tante pagine della nostra tv, conquistando i più prestigiosi riconoscimenti italiani e internazionali.  Sa bene come incantare il lettore, parlando della sua terra come fosse la patria di ognuno di noi, non concedendo nulla alla noia e alla presupponenza, ma facendo uso di un trepido disincantato umorismo.   

Wunderkammer

Stefano Frigieri

EAN:9791280815002
ISBN:1280815000
Pagine:254
Formato: brossura
€ 16,99

Non è facile fare una sinossi di una raccolta di racconti.
Non posso certo descriverli tutti e nemmeno sceglierne alcuni che potrebbero poi non essere tra i più graditi.
Sarebbe molto più semplice potersela cavare con un: "Fidatevi, il libro è bello!".
Mi dicono che non si può fare.
Ho immaginato allora che questa mia ultima opera fosse una specie di piccolo museo al cui curatore non si chiede di fare un riassunto delle meraviglie che vi sono raccolte, ma solo di accompagnare gli eventuali visitatori all'entrata, fornirli di una guida e lasciare che si organizzino l'itinerario, quello che corrisponda meglio ai loro gusti.
Partite pure da uno qualunque dei racconti, quello il cui titolo, o l'oggetto a cui si riferisce, vi ispira di più; tornate indietro o andate avanti, come preferite. Qualcuno, magari, rileggetelo pure.
Sono molto vari: dall'horror al fantascientifico, dal fantasy al grottesco, perfino uno autobiografico.
Sono in fondo uno spaccato di questa mia breve "carriera artistica", di questi tre intensi anni durante i quali ho riscoperto il piacere della scrittura riuscendo anche ad avere qualche piccola soddisfazione. 
Ecco: se una sinossi la devo proprio fare, questa è quella che mi soddisfa.

leamaranteuno.jpg

Sambadù Amore negro

Nannipieri Giulia Volpi

EAN:9791280815040

Pagine:204
Formato: brossura
€ 11,99

Definire “rosa” i romanzi di Mura (all'anagrafe Maria Assunta Giulia Volpi Nannipieri - Bologna 1892, Strómboli 1940) non ne esaurisce interamente la peculiarità se non teniamo conto che, tra i due filoni che possiamo individuare all’interno del genere dell'epoca, quello più tradizionale e quello più trasgressivo, Mura si colloca senza dubbio nel secondo, e non è casuale che Liala, massima rappresentante del primo, fu per la Volpi la “nemica”. Il libro Sambadù, amore negro, pubblicato da Rizzoli & c. nel 1934, poco prima della campagna di Etiopia del '35 e delle leggi razziali del '38, scatenò le ire di Mussolini, probabilmente a causa della copertina, in cui veniva raffigurata una donna bianca languidamente abbandonata tra le braccia di un nero vestito impeccabilmente all’occidentale. L’effetto scandalo fu così dirompente da essere utilizzato probabilmente come pretesto per portare ad un duro inasprimento della censura. È probabile che Mussolini non avesse letto il libro, altrimenti si sarebbe accorto di come la parte aggiunta alla prima stesura in forma di novella pubblicata sul mensile Lidel, relativa alla crisi matrimoniale a ridosso della nascita del primogenito, non fosse apertamente in contrasto con l’ideologia fascista. Proprio in quelle settimane Mussolini stava definendo i piani di invasione dell’Etiopia e doveva pertanto essere molto sensibile sull’argomento: da qui l’ordine al capo della Polizia di sequestrare tutte le opere. Con rapidità estrema, nel giro di due ore, venivano varate nuove misure preventive di censura, il libro posto sotto sequestro e destinato all'oblio. Il romanzo, che rivede la luce in una edizione a stampa dopo essere stato a lungo dimenticato e che sicuramente porta con sé il peso di un titolo oggi disturbante, rimane però un documento culturale interessante e liquidarlo solo come un romanzo di consumo (quale indubbiamente era) o come veicolo di una cultura incentrata sulla difesa della razza, non gli rende giustizia. Pur rilevando i limiti di un genere che guardava essenzialmente al mercato ed una fruizione finalizzata all’evasione, il romanzo di Mura offre, oltre ad un primo piano di lettura del tutto in linea con l’ideologia della superiorità della razza bianca, degli improvvisi bagliori che illuminano una visione della donna e dei suoi diritti, non così poi rispondenti a quell'ideologia. Ed allora forse dovremmo chiederci se, qualora Mussolini avesse mai letto questo romanzo, a irritare il Duce, oltre all’irricevibile idea di una "mescolanza di razze”, pure proposta per quanto priva di lieto fine, non sarebbe stato il rifiuto di una donna che si svincola da un matrimonio soffocante per vivere e allevare un figlio da sola, l’aspetto più eversivo rispetto all’immagine di donna e madre trasmesse dalla propaganda fascista. Questo proietta l’opera oltre i confini del romanzo di consumo e oltre la sua stessa epoca, perché documento di un universo della scrittura femminile che, pur non del tutto affrancata dalla cultura dominante (per esempio dall’idea della superiorità della razza bianca), cominciava a scardinare lo stereotipo femminile, rivendicando la libertà di una donna che sceglie la propria vita, anche a costo di sfidare il mondo con un “amore scandaloso” per poi decidere per se stessa di poterne fare a meno e continuare a camminare da sola. A ciò si aggiunge un ulteriore particolare, non irrilevante: Mura è stata una scrittrice moderna, non solo nel coraggio di sfidare la morale e le convenzioni, ma anche per le sue qualità narrative e la sua prosa fluida e priva degli orpelli sentimentali e retorici del genere rosa.

coveresterna.jpg

Viaggio nella follia

Una psichiatria umana è possibile

Riccardo Dri


EAN:9791280815088

Pagine: 189

Formato: Brossura

€ 18,49


 

Questo volume insiste sulla presenza, e non sull’equivalenza. Quindi sull’esistenza, e non sull’animazione della materia. Quindi sull’anima, e non sul cervello. Quindi sull’intero, e non sull’aggregato di parti. Quindi sul corpo che 'è-sempre-con-me', e mai davanti-a-me. Quindi sulla Lebens-welt (mondo della vita), e non sul laboratorio. Quindi su 'questo', e non sull’idea di questo. Quindi sul 'la cosa stessa', non sulla metafora, “Come lo è la geografia rispetto al paesaggio, in cui originariamente è possibile imparare che cos’è una foresta, un monte o un fiume”. Il mondo della vita non ha bisogno di descrizioni perché è già lì prima che giunga qualunque descrizione rassicurante il cui istinto segreto è togliere al mondo il suo aspetto pauroso. La follia è già lì prima che la ragione la trasformi in malattia, così disarmandola. Ma finché al mondo ci sarà amore, regnerà incontrastata la follia che lo genera e lo sottende.

coverinternarovagnati.jpg

Fili di Arianna

Nel labirinto del mondo emotivo

Elena Rovagnati

Pagine: 114

Formato : Brossura
EAN: 9791280815064

€ 15,99


 

In procinto d'arrivare in fondo al mio percorso professionale come psicologa, e per ritornare al mio antico amore della pedagogia, deposito qui la mia esperienza per dare significato e chiusura a questa parte della mia storia.
I racconti di questa raccolta possono essere considerati come una sorta di 'fili di Arianna', una proposta di possibili percorsi da esplorare per agevolare l’orientamento all’interno di paesaggi emotivi: un utile spunto per elaborare e immaginare significati, direzioni, e per non rimanere imprigionati nel labirinto interiore. 
Questi racconti possono essere considerati, il risultato dei miei 'attraversamenti' nei mondi degli altri, come testimone e cartografa; sono la mappa finale che sono riuscita a ricostruire, del 'pianeta' in questione. Riletti, diventano come fili di Arianna, per entrare ed uscire anche da labirinti analoghi, in situazioni simili. E forse, per riconoscersi tra 'reduci da labirinti'.
È con questo auspicio, che offro questa mia esperienza ad altri lettori e colleghi.
A questi ultimi dedico i racconti della terza parte, scritti - in realtà - avendo in mente qualcuno di loro!
I racconti verranno infatti scanditi in tre momenti, come un manuale di esercizi:
il primo, Esercizi di fiducia, come i primi passi che si muovono all’interno della relazione d’aiuto, rimandano a fotografie di situazioni, dove il fidarsi diventa il punto nodale da attraversare per crescere;
il secondo, Esercizi (alla ricerca) di bellezza, riporta la questione fondamentale della ricerca personale di chi entra in un percorso di autoconoscenza: si cerca un benessere che abbia una caratteristica che ci appaghi, che ci trascenda, come forse solo la bellezza può fare;
Il terzo, Esercizi di presenza è, infine, l’esercizio primariamente richiesto anche a chi si fa carico di accompagnare in questi percorsi: esercizi mai terminati che permettono, a ben vedere, una crescita di entrambi nelle proprie modalità relazionali.

coverantologiasoriedaunaltrouniverso.jpg

Esiste un Universo diverso da quello dei filmati satellitari fatto di galassie e corpi celesti, creato da un dio o dal Big Bang milioni di anni fa.

Provate per un istante a paragonare lo studio del vostro medico di base a un piccolo sistema solare come quello dentro cui orbita la Terra:

al centro abbiamo il Sole, rappresentato dal medico, dispensatore di luce e (pseudo)sicurezze sotto forma di medicine.

I cosiddetti pazienti sono equiparabili ai pianeti e come quelli girano girano e, a loro volta, sono in grado di far girare...

Ogni tanto poi nelle orbite di questo sistema fa la sua comparsa fugace un'altra figura, un essere alieno proveniente da remote galassie: è l’informatore farmaceutico, o medico-scientifico o come meglio vi aggrada, tanto sempre di quell’entità aliena si tratta.

Chiunque ha l'occasione, o la necessità, di varcare la porta di un ambulatorio medico, si accorge subito di aver superato un confine, oltrepassata una soglia, di essere entrato in un altro Universo.

Lì vigono leggi del tutto diverse, le dinamiche di gruppo e le relazioni interpersonali seguono strade e direzioni che non trovano confronto con nessun’altra situazione umana.

Sembra davvero di trovarsi Ai confini della realtà.

E dentro questa realtà parallela, alternativa e distopica, dei suoi personaggi, eroi o umili comparse che siano, qui vi raccontiamo le gesta.

Storie da un altro universo

(...c'era una volta in una galassia lontana, lontana...)

Antologia di racconti di medici, informatori farmaceutici, pazienti ed altri alieni.

Curata da Stefano Frigeri

Pagine: 242

Formato : Brossura
EAN: 9791280815118

€ 14,99


 

9791280815125.jpg

Sussurri dalla tenebre

Cristiano Venturelli

Pagine: 220

Formato : Brossura
EAN: 9791280815125

€ 16,99


 

Il marketing manager di una grossa azienda viene atrocemente perseguitato da un fantasma che proviene dal suo passato. Un serial killer, che agisce spinto da motivi religiosi, da carnefice si ritrova, suo malgrado, ad essere vittima delle donne che ha brutalmente massacrato. Una ragazza dotata di uno straordinario potere soprannaturale, schiava di un potente boss della mafia russa, si vendica del suo aguzzino, colpevole di averla privata dell'unico, vero amore che la vita gli aveva concesso. Un ragazzino, entrato in possesso di una droga che gli conferisce le facoltà di un dio, scopre amaramente che ogni medaglia ha il suo rovescio. Il diario di una bambina che sembra rappresentare l'unica speranza per l'umanità di sconfiggere una terribile pandemia influenzale simile al COVID-19. Una tragica storia famigliare trova il suo epilogo in un cimitero particolare. Una figlia comprende quanto il padre l'avesse amata.
Dopo IL SOSPIRO DEL MISTERO, anche i sette racconti che compongono la presente antologia, non sfuggono alla peculiarità che contraddistingue questo autore nel panorama della narrativa horror – soprannaturale. Seppur popolate da fantasmi, demoni, angeli e creature soprannaturali, le sue storie affrontano argomenti reali che popolano la nostra vita di tutti i giorni, come il carrierismo più bieco, l'omofobia, una distorta educazione religiosa, la tossicodipendenza, l'amore filiale, in modo non solo da creare un avvincente gioco di suspense che coinvolge il lettore, ma lo induce anche a riflettere su queste, dolorose, problematiche sociali, che conducono a una terribile constatazione: i mostri più spaventosi che popolano la Terra appartengono alla razza umana.

9791280815149.jpg

Doppia Coppia

Mauro Sighicelli

Pagine: 142

Formato : Brossura
EAN: 9791280815149

€ 15,99


 

Doppia coppia è un libro composto da due romanzi entrambi incentrati sul tema dell’abbinamento, del doppio: due racconti, due protagonisti, due diversi modi di intraprendere la corsa, due rapporti di coppia di due coppie distanti tra loro ma unite da un doppio destino.

Il primo romanzo, dal titolo Alla deriva, è composto da quattro capitoli in cui compaiono due protagonisti, Pietro e Paolo, proprio come gli apostoli. Paolo narra la storia della sua vita nel primo e nel terzo capitolo in prima persona; Pietro compare nel secondo e nel quarto, narrati in terza persona. I rapporti di coppia con le rispettive compagne di turno sono per entrambi problematici.  Le storie si intersecano per confluire in un unico finale a conclusione della storia. E’ un inno alla corsa, al movimento, permeato da un sottile anelito drammatico legato dalla deriva dei due protagonisti.

Il secondo romanzo, Insieme a te non ci sto più racconta le avventure surreali di un uomo afflitto da manie e turbe, che la moglie cerca invano di neutralizzare. In tutto il romanzo non viene mai citato il loro nome, anzi nessun personaggio è indicato con il proprio nome. La donna racconta, in prima persona, la difficile convivenza a fianco di un marito che con la senilità perde sempre più colpi e non riesce a rimanere al passo con i tempi e i ritmi della frenetica vita quotidiana. Il racconto si snoda così in una sequenza di paradossi e situazioni assurde, tipiche delle attuali nevrosi quotidiane.

.jpg

Mi Ricordo

Ugo Boggero

Pagine: 604

Formato : Brossura
EAN: 9791280815163

€ 22,99


 

Gigetto è un valido studente universitario ed amante dei propri studi; vive una situazione famigliare complessa e travagliata, essendo i propri genitori separati: il padre vive a Stresa in condizioni di salute precarie, la madre vive ad Imperia insieme alla nonna di Gigetto. Quella è anche casa sua.
Durante le vacanze che abitualmente trascorre con il padre a Stresa, conosce Renata della quale si innamora, la perde, ma rimarrà per moltissimo tempo nei suoi pensieri quasi ossessivamente. La storia nasce e si materializza in un contesto storico drammatico: la repressione fascista in un primo tempo, la guerra e la lotta partigiana contro l’occupazione nazi-fascista di cui Gigetto, suo malgrado, farà parte attivamente e convintamente, in un secondo tempo.
È un romanzo che mette in risalto la sensibilità, attraverso sentimenti ed emozioni, di un ragazzo che ha superato da poco l’adolescenza dovendo dibattersi con la storia più buia e violenta del nostro paese.